L’evacuazione perfetta è la chiave della salute

Le feci sono composte dal 75% di acqua, il resto sono scarti composti da batteri intestinali, proteine, rifiuti alimentari, cellule, grassi, sale, scarti provenienti dall’intestino e dal fegato e qualsiasi cibo che il corpo non ha potuto digerire. Il compito degli intestini non è solo quello di assorbire le “cose buone”, ma di portare  fuori le “cose cattive”, quindi la tua immunità è collegata alle feci!

Un’evacuazione corretta con feci ben formate significa buona salute, mentre feci improprie possono fornire un’importante segnale di pericolo.

Le feci determinano la tua salute digestiva e quindi determinano quanto il tuo corpo è in grado di nutrirsi.

Le feci devono galleggiare come un “tronco sulla superficie sull’acqua” e idealmente le feci dovrebbero avere le dimensioni e la forma di una banana liscia

Se ti stai chiedendo perché ti senti pigro, congestionato, depresso o sovrappeso, emaciato e debole? soffri di mal di testa, crampi, gonfiore, gas o bruciore nell’intestino o nell’ano. Cerca la saggezza nel tuo intestino!! Leggi di seguito ….

Se non hai movimento intestinale entro un’ora dalla sveglia in Ayurveda è considerata stitichezza!  L’evacuazione deve essere fatta ogni mattina ed è un indicatore della tua salute generale, quindi prenditi un momento, ascolta il tuo corpo, osserva, perchè probabilmente per come evacui c’è anche la chiave della tua salute.

Dovete defecare al risveglio, altrimenti le feci incominciano a marcire. Con problemi di stitichezza inoltre è sconsigliabile fare attività fisica prima dell’evacuazione , perchè aumentando la frequenza cardiaca assorbirai più tossine dalle feci mentre il sangue circolerà più forte.  Gli intestini sono come spugne e assorbono le tossine con la stessa prontezza con cui assorbono i nutrienti con l’aumento del flusso sanguigno.

Se l’eliminazione giornaliera non avviene in modo naturale, potresti essere disidratato,  avere un metabolismo basso o un’atrofia intestinale. Assicurati di essere ben idratato, aggiungi olii di buona qualità al tuo cibo. Per il metabolismo basso e una cattiva digestione usa spezie riscaldanti come lo zenzero e il pepe nero per riscaldare il tuo tratto gastro intestinale. I pasti regolari aiutano l’eliminazione regolare e considera l’uso di un blando lassativo come la triphala e l’aumento di assunzione di fibre vegetali

Se stai eliminando troppo spesso, ciò potrebbe essere dovuto a un metabolismo veloce, a un eccesso di olio e spezie nella cucina o all’irritazione delle viscere. Con meno oli nella vostra dieta, produrrete meno bile nel fegato. Ridurre le spezie ridurrà anche l’irritazione nell’intestino. Rallenta il tuo metabolismo con alimenti nutrienti, rinfrescanti e lenitivi con la giusta dieta.

 Cosa rendono perfetti le feci ? Ognuna di queste qualità ha una storia da raccontare che ti farebbe molto bene ascoltare.

 Innanzitutto la forma; la quantità di acqua e fibre che mangiamo contribuiscono a formare le feci La consistenza dovrebbe essere morbida, come la consistenza di una pasta. che deve passare senza sforzo. La superficie deve essere liscia ma non viscida e appiccicosa (non deve lasciare alcun residuo nella toilette). Dovrebbe avere lievi incrinature sulle superfici, ma non profonde perchè indicherebbero secchezza.

Le feci liquide derivano da “intestini infelici”. Sono intestini irritati e naturalmente cercano di purificarsi (potresti avere un’infiammazione nel tratto gastro intestinale o dei parassiti )

 L’evacuazione con cattivo odore, che brucia e  fangosa significa che c’è troppa fermentazione nell’intestino. Il tuo equilibrio batterico è compromesso o potresti mangiare troppo, pesante e  difficile da digerire. Il cibo ristagna, marcisce nell’intestino rendendolo nocivo piuttosto che nutriente.

 Se le tue feci sembrano argilla, questa è un’altra indicazione della carenza di bile. Dovresti incoraggiare il flusso biliare con cibi più amari come il tarassaco e il gel di aloe vera, o con cibi aspri come i limoni e i lime. Potrebbe essere necessario nutrire la forza del fegato per produrre la bile con tonici ayurvedici

 Se invece le feci hanno delle crepe sulla superficie o si rompono, è probabile che sia vecchia e asciutta. Sarà necessario assumere erbe lassative come la triphala

 Se le feci simili a quelle delle capre sono causate dalla secchezza. La secchezza può causare gravi danni alla digestione! L’evacuazione in questo caso è forzata e a lungo termine può portare a complicazioni come le emorroidi o il prolasso del colon. Facilita la tua evacuazione con l’assunzione di oli di buona qualità nella tua dieta, idratando con acqua tiepida e possibilmente usando con uno sgabello per sollevare i piedi durante l’evacuazione per evitare di stringere l’ultima parte del colon

 Feci molto sottili (come una matita) significano che è presente un’infiammazione o un gonfiore nel colon

 Se le tue feci sono appiccicose – sono probabilmente tossiche e potrebbero beneficiare delle misure di disintossicazione E’ necessario  disintossicarti mangiando un kitchari per alcuni giorni e tè caldi alle erbe. I lassativi come la triphala potrebbero aiutarti a ripulirti. Consulta il tuo medico ayurvedico per vedere quale è l’approccio migliore per te.

 L’odore

L’odore deve essere “terroso”, ma non così forte da accendere obbligatoriamente il ventilatore!!.

 E’ naturale far uscire del gas quando si evacua ma il gas eccessivo è un segno di squilibrio.

 Feci puzzolenti indicano che le feci marciscono nel tratto intestinale e un cattivo odore indica fermentazione e tossicità. Un’alta tossicità del corpo può essere associata ad alitosi o a cattivo odore del corpo. E’ necessario  disintossicarti mangiando un kitchari per alcuni giorni e tè caldi alle erbe. I lassativi come la triphala potrebbero aiutarti a ripulirti. Consulta il tuo medico ayurvedico per vedere quale è l’approccio migliore per te.

E ‘ la bile e il giusto transito delle feci, che  conferiscono il caratteristico colore. La bile viene usata dal fegato per aiutarlo nella digestione dei grassi. Le feci “color cannella” sono normali e indicano che le feci nelle passano con un tempo giusto. Quando le feci escono troppo velocemente dall’intestino, la bile non ha il tempo di far cambiare il colore alle feci  tendenzialmente possono essere

Le feci gialle o grigie possono anche indicare feci grasse a causa della scarsa produzione di bile., in questo caso c’è una debolezza nel fegato o nel pancreas.

Se il colore è verde, significa che hai mangiato molte verdure verdi o il tempo di transito dell’intestino è molto veloce.

Feci marroni scure o nere suggeriscono secchezza nel tratto gastro intestinale. L’evacuazione potrebbe essere faticosa e con sanguinamento. Se il sanguinamento avviene nel tratto gastrointestinale superiore, il corpo “digerisce” il sangue  e le feci potrebbe essere come chicchi di caffè; mentre del sangue fresco sulle feci significa sanguinamento del colon. (qualsiasi emorragia interna può causare seri problemi come l’anemia e deve essere risolta immediatamente).

Quantità

Un’evacuazione frequente e voluminosa significa che stai mangiando un sacco di verdure o fibre insolubili nella dieta. Potresti optare per alimenti facili da digerire come zuppe e stufati, nonché erbe digestive come lo zenzero e il pepe nero.

Se le tue feci sprofondano, è probabile che siano cariche di tossine. Come detto la forma di una “banana galleggiante” e liscia è la forma ideale. Sono le fibre che fanno galleggiare le feci, ma anche troppo grasso. Sono invece le tossine che le appesantiscono.

Osservazione

se succede che c’è presenza di cibo non digerito nelle feci, significa che non assorbi dei nutrienti, o stai mangiando troppa fibra insolubile oppure stai mangiando qualcosa che è in disaccordo con te. Ad esempio se ogni volta che mangi la quinoa, appare la quinoa – il tuo corpo probabilmente non la ama la quinoa o hai bisogno che tu la prepari diversamente.

Ora hai tutti gli strumenti per tenere d’occhio la chiave dela tua salute !!

Translate »