Le gengive sanguinanti – linea di trattamento in Ayurveda

In Ayurveda questo inconveniente viene definito come ‘Sheetada’, ed è una condizione di Pitta elevato, associata a Kapha

Queste sono alcune cause del sanguinamento delle gengive:

1.    l’uso eccessivo di aspirina,
2.    le malattie da carenza di vitamina C,
3.    una tecnica troppo aggressiva di spazzolamento dei denti.
4.    Qualsiasi disturbo della coagulazione
5.    cambiamenti ormonali durante la gravidanza
6.    Carenza di vitamina K
7.    Le donne che utilizzano compresse anticoncezionali
8.    Durante la pubertà causa l’aumento di ormoni
9.    Leucemia
10.    cancro del sangue

Linea di trattamento

1.    Prendere un pezzo di cotone, immergerlo in acqua fredda. Aggiungere un pizzico di curcuma in polvere e applicare sulle gengive.
2.    Prendere un batuffolo di cotone e immergerlo in olio di chiodi di garofano. Strofinare delicatamente sulle gengive per almeno un minuto.
3.    Fare un decotto acqua con la Triphala in polvere e utilizzare il decotto per i gargarismi due volte al giorno.
4.    sciacquare la bocca dopo la colazione con  olio di sesamo al mattino per 5 – 10 minuti è uno dei modi migliori per mantenere gengive e denti sani ((vedi oil pulling: http://www.ayurvedatoscana.com/risolvi-con-layurveda/oil-pulling-dentista-addio-per-sempre/)

Linea di trattamento ayurvedico

1.    Gargarismi (conosciuti come Kavala e Gandusha) per  rafforzare le gengive e la base dei denti.
2.    Nasya (assunzione di gocce di olio medicato tramite le narici come Triphala taila o Triphala ghrita, oppure  Yastimadhu ghrita e taila
3.    Purificazione del corpo con vomito e purgazione lieve
4.    alcune erbe utili  La maggior parte delle erbe sottostanti hanno gusto astringente e hanno come effetto l’arresto del sanguinamento:
Amalaki – officinalis Emblica – Amla
Hareetaki – Terminalia chebula
liquirizia indiana – Yastimadhu – Glyccyriza glabra
Uvetta-Vitis Vinifera

Medicinali ayurvedici
Triphala ghrita
Triphaladi taila
Yastimadhu taila

Consigli per evitare emorragie
Consultare il dentista almeno una volta in sei mesi.
Utilizzare uno spazzolino morbido
Usare filo interdentale delicatamente due volte al giorno, al fine di evitare l’accumulo di placca.
Passare alla antico metodo ayurvedico di lavarsi i denti (vedi oil pulling: http://www.ayurvedatoscana.com/risolvi-con-layurveda/oil-pulling-dentista-addio-per-sempre/)
Osservare se il sanguinamento gengivale è un problema iniziato  dopo l’avvio di un nuovo farmaco
Evitare spuntini tra i pasti e ridurre i carboidrati nella dieta.
Sciacquare la bocca accuratamente dopo i pasti .
Inserire nella vostra dieta la vitamina C

Dieta sana
Latte di mucca o di capra
Massaggio del corpo (Snehana)
Cibo untuoso e morbido
Alimenti facilmente digeribili
Amla
Ghee
Assunzione di acqua calda

Dieta malsana
Cibo e bevande dal gusto pungente e salato
Cibo secco, duro e piccante
Fumo
Semi e olio di senape
Prodotti alimentari e bevande che aumentano Pitta dosha

Tutte le informazioni riguardanti le patologie, le relative terapie e i prodotti sono solo a carattere informativo e non intendono incoraggiare la sostituzione del rapporto tra il paziente e il medico curante

Translate »