Il Caffè e la visione ayurvedica

I nativi mesoamericani bevevano caffè, mangiavano cioccolato e tabacco affumicato, usando questa miscela o alcune di queste erbe nelle cerimonie sciamaniche come erbe medicinali; queste pratiche continuano ancora oggi.

Tuttavia, molti consumano queste sostanze quotidianamente, senza un’adeguata conoscenza della loro potenza o degli effetti sul sistema nervoso.
Il caffè è consumato nel mondo più del tè. Contiene elevate quantità di caffeina, che stimola le ghiandole surrenali a rilasciare ormoni dello stress. Questi ormoni dello stress sovrastimolano la mente e intorpidiscono il cuore.

La maggior parte dei bambini rifiuta il caffè, sono cambiate le nostre papille gustative oppure no? Sebbene pensiamo che ci piaccia il caffè a causa del gusto, è possibile che si impari ad apprezzare il caffè senza la nostra partecipazione consapevole. Il caffè offre la falsa promessa di energia e vitalità. Tuttavia, tutto ciò che luccica non è oro.

Il nostro corpo umano non è stato costruito per il ritmo frenetico nella società industrializzata. Come regola generale, in Ayurveda non si assume mai un’erba per più di 3 mesi di fila, ma per il caffè, che è una delle erbe più potenti in natura, riusciamo ad assumerlo tutti i giorni!

Molte persone bevono caffè quando sono stanchi al mattino. Le persone con il Kapha aggravato si sentono indolenti al mattino e hanno bisogno di una “scossa”.

Se hai un Kapha aggravato meglio evitare cibi pesanti, grassi o dolci di sera; al mattino, lavati il viso con acqua fredda, bevi una tazza calda di tè allo zenzero e fai esercizio fisico per quindici minuti per riattivare la circolazione.
Se le tue ghiandole surrenali sono esaurite, bramerai il caffè. Sfortunatamente, l’energia che ricevi dopo aver bevuto caffè esaurisce ulteriormente le ghiandole surrenali. Questo processo è molto simile a montare un cavallo stanco.

In definitiva, il caffè aumenta l’esaurimento, l’ansia e la paura, specialmente negli individui Vata che tendono ad avere ghiandole endocrine secche. Il caffè sovrastimola le ghiandole surrenali e le impoverisce di liquidi creando più secchezza (la radice di liquirizia in un bicchiere caldo aiuta a nutrire i reni). Gli individui Vata possono combattere i pomeriggi stanchi con una versione casalinga di Gatorade: spremere una fetta di lime e un pizzico di sale in acqua tiepida.

Rompere la dipendenza dal caffè
Il caffè ha una qualità pesante, untuosa che è più soddisfacente di una semplice tisana con acqua. Per rompere la dipendenza dal caffè, incomincia a ridurlo della metà della metà ogni mese, sostituendolo con il latte di mandorle, il latte di riso o di avena, aggiungendo spezie come lo zenzero
Gli individui Vata e Pitta possono tollerare 1 o 2 tazze di caffè al mese, solo per il tempo libero, e mai quando sono esausti o stanchi. Gli individui Kapha possono tollerare 1-2 tazze di caffè a settimana.

Caffè e organi riproduttivi
Il caffè influisce sugli ormoni. Le donne in post-menopausa o durante la menopausa non dovrebbero bere caffè perché mette in crisi gli organi riproduttivi. Il caffè non biologico è peggio perché trasporta pesticidi direttamente sul tessuto riproduttivo. Il caffè irrita il rivestimento del tubo digerente e dovrebbe essere evitato da persone con problemi digestivi. Ha un effetto lassativo. Uno studio riporta che molto uso del caffè non fa sviluppare il seno nelle adolescenti.

Puoi optare con queste soluzioni diverse:
Chai di latte di mandorla
1 tazza di latte di mandorle; 1/4 di cucchiaino di semi di finocchio; 1/4 di cucchiaino cannella; 2 cucchiani di ghee; un pizzico di zenzero fresco; 1 cucchiaino di sciroppo d’acero. Portare a ebollizione il latte di mandorle scoperto. Osserva attentamente quando il latte inizia a scaldarsi. Non appena il latte di mandorle inizia a sobbollire, togliere dal fuoco e aggiungere le spezie. Aggiungere del ghee (ma non per Kapha) e un po ‘di semi di finocchio macinati; l’aggiunta dei grassi dà una consistenza più cremosa.

Latte alle mandorle con menta e finocchio
1 tazza di latte di mandorla; 2 pizzichi di cardamomo; 1/4 di cucchiaino di semi di finocchio; 1/4 di cucchiaino di menta. Portare a ebollizione il latte di mandorle. Togliere dal fuoco. Mescolare con le spezie. Tenere coperto per 3-4 minuti.

Translate »