Come ritardare l’invecchiamento?

Grazie all’ayurveda è possibile ritardare l’invecchiamento.

uno dei processi più famosi per ottenere la longevità, è il panchakarma.

Charaka  descrive nel settimo capitolo della Charaka Samhita Sutrasthana il tempo per effettuare queste  procedure di purificazione
Si dovrebbe amministrare le procedure di purificazione nei seguenti periodi:
metà marzo – metà aprile
metà luglio – metà agosto
metà novembre – metà dicembre

e la sequenza dovrebbe essere la seguente:

Oelazione e terapie sudorazione ( Svedana ), seguono gli emetici ( vamana ) e purganti ( virechana ) .

Poi si dovrebbe amministrare i clistere ( Basti ) e le terapie inalatorie ( nasya ) in sequenze appropriate secondo necessità.

Dopodichè , si dovrebbe amministrare le terapie di ringiovanimento e afrodisiache ( Rasayana e Vajikarana ).

Con queste procedure e l’esatta sequenza, i tessuti del corpo ottengono un buon nutrimento, ritardando così il processo di invecchiamento del corpo

Mani

“Le informazioni ed i trattamenti proposti vengono erogati ai sensi della Legge 14 gennaio 2013, n. 4 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)” recante “Disposizioni in materia di professioni non organizzate”; e non sono in nessuna maniera da considerarsi sostituitvi di nessuna diagnosi e cura medica allopatica.”

Translate »