Ayurveda e consigli per l’autunno

L’autunno è una stagione molto importante dal punto di vista della salute.
Secondo Ayurveda, il pitta dosha accumulato durante l’estate diventa aggressivo, mentre il  Vata Dosha subisce un incremento naturale prima del freddo inverno.

Cibi consigliati
Quando si ha fame, la persona dovrebbe assumere alimenti che sono di gusto amaro, dolce e astringente. Questi sapori pacificano Pitta.
Cibi facilmente digeribili come il riso, soia verde, zucca e miele
Per chi non è vegetariano: Carne di capra, pollo, coniglio.

Cibi da evitare
Tutte le sostanze acide
olio di senape
Liquori forti che causano aumento di Pitta
Pesci e altri animali acquatici

Un antico consiglio per questo periodo
L’acqua che viene riscaldata dai raggi caldi del sole durante il giorno e raffreddato dai raggi freddi della luna durante la notte è conosciuta come Hamsodaka.
Quest’acqua  “purificata” deve essere utilizzata per bere e per cucinare.

Attività e trattamenti ideali
•    Terapia di  purgazione detta Virechana che aiuta ad espellere Pitta fuori dal corpo.
•    Pitta è anche legato al sangue (Rakta). Si consiglia quindi il salasso
•    In alcune parti dell’India, per le persone con pressione sanguigna alta, viene eseguita la terapia salasso durante l’autunno, che manterrà la pressione normale durante il resto delle stagioni.
•    Godersi il chiaro di luna.
•    Massaggiarsi con olio di cocco e cospargersi di pasta di legno di sandalo o canfora
•    In India si usa indossare ghirlande di fiori autunnali

Evitare
L’esposizione alla nebbia e alla luce del sole,
Dormire di giorno dovrebbe essere evitato.

Translate »